La Fondazione
Statuto
Rassegna di Servizio Sociale
Rapporto sul Servizio Sociale
Pubblicazioni EISS
Segretariato Sociale
Progetti
Corsi
Convegni
Contatti
Area riservata

RSS

RASSEGNA DI SERVIZIO SOCIALE




Rassegna di Servizio Sociale Numero 2/1999

STUDI

Gianni Del Rio, Rosario Montirosso: Considerazioni sulla diagnosi nel processo d’ aiuto
Mafalda Rossi, M. Antonietta Soldani: Conoscenza razionale e conoscenza emotiva
Livio Labor: un ricordo
Paolo Raciti: Perché il lavoro di rete?
Spunti di riflessione per ricercare, oltre l’ ovvietà, fondamenti « altri » all’ uso di una metodologia di azione sociale. Attorno al lavoro di rete negli ultimi anni molto si è scritto e sperimentato, tanto da farne oggi uno degli ambiti prioritari nei percorsi di formazione (sia essa primaria o continua) degli operatori sociali. Nel leggere progetti a vario titolo inerenti all’ area sociale è raro oggi non incontrare riferimenti metodologici al lavoro di rete.
Valerio Ducci: L’ affidamento familiare, i servizi e la comunità locale
Relazione tenuta il 4 febbraio 1999 al Corso di formazione per operatori sociali sul tema «Funzioni di sostegno alle famiglie e alla genitorialità», promosso dalla Regione Toscana e dall’ Istituto degli Innocenti di Firenze, con la collaborazione della Fondazione Zancan. Si tratta di una relazione che esaminando il problema dell’ affidamento familiare alla luce di una apposita legge della Regione Toscana, si pone come momento di riflessione per l’ insieme delle realtà territoriali.
Lorenzo Dani: "Lettera ad una professoressa" ricerca esemplare
Paolo Marcon: Università, istruzione superiore formazione degli educatori professionali
Il rinnovamento dell’ istruzione superiore italiana passa attraverso l’ adesione dell’ Italia alla legge di riforma (L. 15/05/97, n. 127), ai riferimenti europei (Trattato di Maastricht, art. 126), e all’ attività progettuale e d’ indirizzo del Governo Italiano.
L’ Educatore Professionale: laureato e dottorato. Il testo tratta anche degli ambiti professionali dell’ Educatore: Profilo; obiettivi formativi; contenuti minimi qualificanti; regolamentazione della professione.
Luigi Colombini: I servizi sociali e le forme di gestione - Ruolo e prospettive dei Comuni e di altre realtà territoriali
Secondo una breve analisi storica che è stata condotta sulla legislazione sociale ed assistenziale dall’ inizio dell’ Unità d’ Italia ad oggi, nel periodo che va dal 1861 al 1921, i Comuni erano istituzionalmente competenti a gestire e ad organizzare le attività assistenziali e sanitarie a favore della popolazione e, accanto a tale scelta (oltre alle IPAB, da considerare pianeta a parte), vi era anche una adeguata considerazione di quello che all’ epoca era definibile come "privato sociale", con una notevole presenza di associazioni, e società di mutuo soccorso che localmente svolgevano interventi e politiche sociali.

OSSERVATORIO

Nell’ ambito della rassegna "Polis", il convegno "Disagio minorile: prevenzione e cura in famiglia, a scuola, in ospedale e nel territorio"
Liliana Coppotelli, Lucia Prasciolu: Con l’ apporto di operatori sociali qualificati, promuovere lo sviluppo integrale dei giovani
Antonella Adilardi: La collaborazione tra Eiss e Centro Giustizia Minorile per i giovani di Catanzaro
Tiziana Gabrielli, Francesca Pongiluppi: Stili di rapporto e di comunicazione tra Magistratura e Servizi
Alla Conferenza per l’ Anno dell’ Anziano, presentata una proposta di legge sul servizio civile volontario delle persone in età matura
C. Jesi, S. Olivieri: Funziona il reddito minimo di inserimento? Rapporto dai Comuni che lo sperimentano
Federico Fortuna, Antonio Tiberio: Empatia e lavoro sociale - Un modello di comportamento empatico applicato al processo di aiuto
Massimo Palleschi, Stefano M. Zuccaro: Una lettera al Presidente del Consiglio sul problema dei pazienti anziani non autosufficienti
Il Forum del terzo settore per lo sviluppo e l’ occupazione, e la guerra nei Balcani
Il Gruppo Eurag dei Paesi di lingua romana per l’ Anno dell’ anziano
5° Bando di concorso della Società per la Storia del Servizio Sociale

RUBRICHE

Maria Luisa Aguzzi, Silvia Luzzi: DALLE REGIONI / Un progetto nell’ azienda Usl-Consultorio familiare di Rieti: il servizio sociale nei corsi di preparazione al parto e alla nascita
Arianna Rossi: DALLE REGIONI / L’ Educatore Professionale e la ricerca sociale - Un progetto per i cittadini di un quartiere di Roma
Laura Moruzzo: DALLE REGIONI / Come cambia la città di Firenze: prima meta per il Piano Guida di settore socio-sanitario
Unione Europea
Irene Baccelli: Incontri e dibattiti
Liliana Coppotelli: Rassegna legislativa e Rassegna bibliografica

EISS Ente Italiano di Servizio Sociale - viale F. Baldelli 41, 00146 - Roma - info@eiss.it

Powered by Weblab Powertech - www.marcopaoli.net © 2004