La Fondazione
Statuto
Rassegna di Servizio Sociale
Rapporto sul Servizio Sociale
Pubblicazioni EISS
Segretariato Sociale
Progetti
Corsi
Convegni
Contatti
Area riservata

RSS

RASSEGNA DI SERVIZIO SOCIALE




Rassegna di Servizio Sociale Numero 2/2000

EDITORIALE

Giuseppe Rizzo: Per un rilancio dei servizi sociali in Italia.
La società italiana, nella prospettiva di una sua crescente integrazione nell’ Unione Europea, dovrà realizzare profondi mutamenti nel quadro della legislazione, della natura e dell’ organizzazione dei propri servizi sociali. Tali cambiamenti sono richiesti anche dal moltiplicarsi e dall’ aggravarsi dei bisogni legati alla crisi del lavoro e dell’ occupazione in gran parte del mezzoggiorno, al sovvertimento dei valori tradizionali, alle diverse forme di esclusione e alle evasioni sociali.

STUDI

Paolo Raciti: Parole generatrici a servizio del lavoro di strada
Incontrarsi sul muretto, sulla panchina, nella piazzetta . . . Ma incontrarli da adulti. Se il lavoro di strada non è solo una strategia d’ aggancio, se il lavoro di strada non è solo uno strumento conoscitivo, se il lavoro di strada non è solo un atto estetico. Se il lavoro di strada è innanzitutto avventura educativa , allora si apre lo spazio della relazione intergenerazionale, intergenerazionalità acquisisce la valenza di dimensione fondante.

Cristiana Pregno: Bambini/Prevenzione, abuso, maltrattamento, carenze gravi: termini inconciliabili?

Bruno Schettini: Il disagio dei figli di genitori separati : aspetti psicodinamici e psicopedagogici
Per un approccio corretto al problema, vanno messe da parte le ideologie e le eccessive generalizzazioni e deve, piuttosto, essere adottata un’ ottica evolutiva, per cogliere il variare delle esigenze dei figli in relazione ai diversi momenti del loro sviluppo così come ci insegnano studi psicodinamici e sociocognitivi.

Luciano Ruozzi: Servizio sociale, prevenzione e trattamento delle problematiche alcol correlate

Francesco Bova: Il lavoratore come risorsa. Autostima e professionalità

Giorgio Ballarin: Agire insieme al volontariato / Alcune domande sul senso del volontariato

OSSERVATORIO

Giuseppe Rizzo: Contro la criminalità progetti di prevenzione e recupero

Luciano Sgobino, Melania Scali, Salvatore Rizza, Franco Corleone: Interventi al convegno « Il servizio sociale nel sistema giustizia e la devianza minorile » (Indicazioni emerse nell’ ambito del convegno tenuto a Roma il 24 marzo 2000 nella sala delle Conferenze di Palazzo Marini)
Dall’ incontro/organizzato dall’ Eiss, col patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e dei ministeri della Giustizia e dell’ Interno, è emersa una valutazione positiva dell’ esperienza in atto in 14 Uffici di servizio sociale per i minorenni di varie regioni, portata avanti in stretta collaborazione da Giustizia Minorile ed Ente promotore, per la prevenzione e la gestione di vecchie e nuove forme di devianza minorile ; un’ esperienza riassunta in un apposito « Libro bianco ». Di seguito, riportiamo alcuni tra gli inteventi : - La devianza minorile : i dati e i contributi più recenti di spiegazione del fenomeno - Il « Libro bianco » : un’ esperienza di collaborazione tra istituzione e privato sociale.

Pene alternative al carcere e benefici penitenziari

Servizio civile obbligatorio

Barometro della solidarietà internazionale

La famiglia del 2000. Comportamenti, attese, disagi

L’ Istat esamina povertà e disuguaglianza e servizi socioassistenziali nei Comuni

Anna Loi, Dolores Maurizio: Duss/Un’ esperienza formativa realizzata con l’ apporto ideativo degli studenti

Maria Letizia Delmati: Il significato della presenza del servizio sociale in azienda nel 2000
L’ esperienza dell’ Eiss nel settore del servizio sociale aziendale è pluriennale, è un’ esperienza significativa anche oggi nel 2000, in quanto si situa a pieno titolo nelle finalità che l’ Eiss vuole proseguire, essendo impegnato nelle politiche sociali per il benessere dei cittadini. Il servizio sociale in azienda infatti trova la sua ragione d’ essere, in quanto si propone di integrare in un clima di collaborazione ai vari livelli, le esigenze più specificatamente umane con quelle della produzione ricercando una risposta, sia sul piano preventivo che delle motivazioni, a quelle problematiche di carattere psicologico-umano-sociale che insorgono nell’ ambiente di lavoro o comunque si riflettono sullo stesso e che interessano gruppi o individui.

Maurizio Giordano: Una storia aperta al futuro - in ricordo di Luciano Tavazza

Atos Miozzo, Maria Clelia Savelli, Cristina Casillo: Gruppo di miglioramento e formazione "Progetto Andrea"

Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali (testo approvato dalla Camera, preceduto da una nota dell’ Ordine degli Assistenti Sociali)

RUBRICHE

Forum dell’ impresa sociale - Salerno: DALLE REGIONI / Imprenditorialità sociale: una risorsa per lo sviluppo locale
Caritas - Roma: DALLE REGIONI / A Roma e in Provincia, uno studente su quattro vive la scuola con profondo disagio e spesso non torna più in classe
Alberto Campaioli - Toscana: DALLE REGIONI / Progetto Ial Cisl per l’ inserimento dei disabili
Unione Europea
Irene Baccelli: Incontri e dibattiti
Alessandro Abruzzese: Rassegna Legislativa
Rassegna Bibliografica

EISS Ente Italiano di Servizio Sociale - viale F. Baldelli 41, 00146 - Roma - info@eiss.it

Powered by Weblab Powertech - www.marcopaoli.net © 2004